Skip to content Skip to footer

Code-switching e marketing: comunicare per connetterci

Il passaggio da una lingua a un’altra nella stessa conversazione prende il nome di code-switching. Il mondo della comunicazione e del marketing è basato sull’instaurazione di relazioni mediante il linguaggio. In linguistica, il code-switching indica l’alternanza tra due o più idiomi ed è una strategia che dipende dalla situazione e dal contesto. Quest’anno sono state nominate due pellicole che evidenziano questo fenomeno linguistico per “miglior film”. “Anatomy of a fall”, assieme a “Past Lives”, sono ambo film bilingui nei quali i personaggi passano di continuo tra diverse lingue. Sia che si tratti di Greta Lee he si muove dal suo coreano nativo all’inglese perfetto, o di Sandra Huller che va dal francese stentato a un inglese fluente, i film riflettono la sempre crescente realtà della comunicazione multilingue.

Code-switching come strumento strategico

Secondo una ricerca condotta da Preply, nel gennaio 2024, approssimativamente 3.3 miliardi di persone sono bilingui, il che rappresenta il 43% della popolazione. Queste persone diventano così abituate al “code-switching” da non farci caso. Tuttavia, l’abilità di passare istantaneamente e senza sforzo da una lingua all’altra può essere un vantaggio strategico in azienda.

Come riportato da un articolo di Babbel+, “un sondaggio del 2014 ha trovato che il 75% delle persone è più propenso a comprare articoli quando presentati nella lingua madre del cliente. Avere persone nel tuo team che alternano facilmente la propria lingua madre con una che serve i clienti della tua azienda, può fare molta strada nel connetterti con potenziali clienti e concludere le vendite”.

Inoltre, le aziende stanno diventando sempre più internazionali. È fondamentale, quindi, avere un team in grado di comunicare oltre le barriere linguistiche per collaborare e interagire con le tendenze e gli affari in tutto il mondo.

Comunicazione e connessione

In un paper pubblicato da Oxford University Press sull’impatto che il code-switching ha sulla persuasione, i ricercatori hanno dimostrato come gli slogan code-switched attivino delle associazioni specifiche verso quella lingua. In altre parole, l’abilità di passare a un’altra lingua consente allo speaker non solo di capire superficialmente una persona, ma di connetterle a un livello più profondo di comprensione. Nel film “Past Lives”, c’è una scena in cui il marito americano del personaggio interpretato da Greta lee, nato invece in Corea, dipinge perfettamente, con una frase, l’importanza di conoscere la propria lingua per capire veramente l’altra persona: “Sogni in una lingua che non posso capire. È come se ci fosse tutto un luogo dentro di te a cui non posso accedere“.

Leave a comment

Progettiamo comunicazione

Iscriviti alla nostra newsletter. Niente spam, promesso!
Socials
La comunicazione fa la differenza

ScopriNetwork S.r.l.® Copyright 2023 All Rights Reserved © – P.IVA 12850490017 – PRIVACY & COOKIE POLICY

Scrivici
Possiamo aiutarti?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?